giovedì 27 ottobre 2022

R A F F I C H E: (Aforismi) di Hiram Barrios

Negli ultimi decenni in particolare si è sviluppata un’intensa attività di critica e di invenzione, che ha dato modo di conoscere la quantità e la qualità degli scrittori di aforismi, di cui il messicano Hiram Barrios come autore, editore e curatore di testi è stato interprete e promotore fondamentale. È anche per questo che i suoi aforismi hanno un’alta e profonda connotazione critica, sia diretta sia metaforica. Non a caso pertanto buona parte dei suoi testi sono costituiti da “aforismi sugli aforismi”, aforismi che perciò riflettono sulla natura stessa dell’oggetto che essi stessi sono. È un genere nel genere che ha contraddistinto la storia millenaria degli aforismi e che ritrova in Barrios appassionata energia e feconde prospettive. (dalla prefazione di Gino Ruozzi)

ACQUISTA 

 


 

mercoledì 19 ottobre 2022

EROSATIRE di Zanni Egeo Diomarta a cura di Diego Martina

 Chi è Zanni Egeo Diomarta? Un poeta? Un sottile ed erudito sollevatore di polemiche? Onestamente non mi sono mai posto il quesito, fin dal primo momento in cui ho avuto la fortuna e il piacere di conoscerlo, quando le nostre strade si sono incrociate in grazia della comune passione per la cultura e la poesia e, forse, anche a causa di qualche sotterranea e invisibile affinità elettiva, che ha radici nelle parti più segrete e insondabili dell’animo umano. Ma, senza pormi alcuna domanda, Zanni mi ha sempre dimostrato un fatto basilare e di importanza capitale: quello di essere un professionista e un uomo che non solo fa, ma soprattutto vive la poesia e la letteratura. E, quando si vive la letteratura, non si può essere parziali o settari, non si può cioè sezionarne il corpo, quasi fosse quello di un cadavere sottoposto ad autopsia, come invece capita di fare fin troppo spesso proprio ai critici letterari e agli studiosi, seppur in buona fede (ma molte, troppe volte, un po’ meno). Se si vive la letteratura nel vero senso del termine, non si può far altro che accettarla ed accoglierla a braccia aperte per quello che è: un’anima e un corpo vivi, caldi e sanguigni, che racchiudono e comprendono nella loro sterminata visione tutti gli aspetti del reale, dai più nobili e sublimi fino ai più infimi e degradanti. C’è poco da stare a sindacare, cosa che per altro non è né il mio lavoro, né quello di Zanni. Questo libro, di cui sono onorato di poter scrivere la prefazione, dimostra certamente che Zanni Egeo Diomarta è un uomo che vive la poesia e la letteratura, senza limitarsi a guardarle e contemplarle rispettosamente (ma solo in apparenza) dall’esterno, senza ridurle esclusivamente al loro aspetto certamente più dorato e scintillante, più epico o liricheggiante. (dall'introduzione di Giovanni Di Vico)

 ACQUISTA 


 

domenica 2 ottobre 2022

POESIA, LOCALITÀ E GLOBALIZZAZIONE Antologia dei poeti partecipanti al Festival EUROPA IN VERSI 2022

Esce l'antologia del Festival Europa in Versi 2022 a cura di Laura Garavaglia e Andrea Tavernati. I poeti dell’Antologia e del Festival Europa in Versi 2022 -

 LAURA ACCERBONI, EDOARDO CALLEGARI, ION DEACONESCU, SABRINA DE CANIO, CHOI DONGHO, FRANCA GRISONI, KIM KOOSEUL, LETA SEMADENI, RAFAEL SOLER, DMYTRO TCHYSTIAK, PASQUALE DI PALMO, STEFANO MASSARI, NADIA AGUSTONI, ALESSANDRO BELLASIO, LAURA COSTANTINI, TOMMASO PAPAIS, PIERO SCHIAVO, EDOARDO CONVERTINO, CHIARA CARUGATI, ISABELLA LIPPERI, ASIA VAUDO, LUCIA FORNAINI, STENO MORIN

 ACQUISTA 

 


 

OTRANTO, IL PALINDROMO DEL TEMPO: a proposito di Singlossìa e di Sator di Francesco Pasca

I luoghi hanno parole che custodiscono il senso profondo, ancestrale, che stringono l’enigma e attendono il suo disvelamento per poi poterlo...